Quali viaggi fare per divertirsi

84
viaggi per divertirsi

C’è chi vede la vacanza come un periodo tanto atteso per staccare dalla stressante quotidianità. Per altri invece il viaggio è conoscenza di nuove culture e di posti incontaminati, da scoprire tramite camminate o escursioni spettacolari. Ci sono poi le vacanze all’insegna del puro divertimento, in località dove non ci si annoia mai e si vivono le giornate praticamente 24 ore su 24, senza tralasciare comunque quel patrimonio storico-artistico che rende ogni vacanza davvero indimenticabile.

Viaggiare fa sempre bene

Sono tante le mete possibili da visitare, ma ricordiamo anche che è possibile fare tanti viaggi virtuali, usufruendo delle numerose possibilità che ci offre la tecnologia. Internet sta diventando sempre di più un modo per visitare nuovi posti e per fare nuove esperienze, anche quelle che riguardano l’intrattenimento e il gioco. Pensiamo ad esempio alle potenzialità dei casino online Neteller o di quelli che accettano altri metodi di conto.

In ogni caso viaggiare fa sempre bene e organizzare una vacanza non può che essere un modo interessante per vivere delle esperienze indimenticabili. Vediamo alcune delle mete più belle nelle quali andare.

Da Mykonos a Gallipoli

Tra mete di viaggio da scegliere per divertirsi non si può non citare Mykonos, la più vivace e mondana isola cicladica che rende ogni giornata intensa dal mattino alla sera tardi: su Paradise Beach, chiamata dai locali Kalamopodi, oltre a praticare sport acquatici e immersioni nelle cristalline acque dell’Egeo, puoi attendere la sera tra aperitivi e party sulla spiaggia.

Mykonos però custodisce anche luoghi storici molto suggestivi, a partire dai mulini a vento affacciati sul mare che, insieme alla bianchissima chiesa di Panagia Paraportiani, rappresentano uno dei monumenti certamente più fotografati dell’isola. Da non perdere poi il villaggio di Chora, splendido nel tipico stile cicladico e perfetto per gustare le leccornie del posto seduti a tavolini situati a pelo d’acqua.

Molto simile è l’atmosfera che si respira a Gallipoli, il gioiello salentino che sorge sulla costa ionica pugliese: il borgo è famoso per il centro storico sito su un’isola calcarea, completamente circondata da mura che sublimano nello scenografico Castello Angioino e che custodiscono un notevole patrimonio storico. Gallipoli è però considerata una delle mete più amate dai giovani che vogliono divertirsi tra pub, locali e spiagge, che di sera si trasformano in un vero e proprio dj-set.

La spiaggia più famosa è Rivabella, perfetta per fare bagni di sole e di mare, ma anche per praticare attività sportive su uno dei mari più belli d’Italia. C’è poi la Spiaggia della Purità, sita ai piedi delle mura e dell’omonima chiesetta: questo piccolo arenile di circa 300 metri regala tramonti spettacolari, col sole che si tuffa in mare magari proprio mentre ci si bagna nei più caldi pomeriggi.

Da Cancun a Tokyo

Tra le mete più famose legate al divertimento c’è poi Cancun, la località messicana sita sulla meravigliosa Riviera Maya, affacciata sul Golfo del Messico: Playa Tortuga e Playa Caracol sono veri paradisi per giovani che vogliono trascorrere qualche ora tra convivialità, relax e divertimento.

In alternativa si possono fare escursioni alla volta di siti archeologici quali El Meco, con le rovine di un Castillo oppure di El Rey, le cui rovine sono oggi occupate da colonie di iguane. Anche immergersi nella natura più incontaminata della Laguna Nichupté può essere divertente e strabiliante, ritrovandosi tra mangrovie, leopardi e i temibili coccodrilli.

Chi ama invece il diving, potrà invece esplorare i fondali del Cancún Underwater Museum, tra sculture deposte negli abissi come se ci fosse davvero un altro mondo nell’oceano.

Il divertimento però non è solo mare e Tokyo ne è la dimostrazione. Organizzare un viaggio nella capitale giapponese significa passare il tempo a esplorare siti storici, luoghi super tecnologici e altri legati all’intramontabile mondo dei manga e dei videogiochi.

Nel quartiere di Odaiba si può ad esempio ammirare Gundam, un robot alto 20 mt che si trasforma come se fosse pronto a combattere qualche nemico spaziale, mentre nella zona di Harajuku ci si ritrova lungo la strada Takeshita Dori, tra Cosplay e Lolite che seguono le coloratissime mode made in Japan.

Gli amanti dei manga troveranno il loro paradiso nel quartiere di Akihabara: nel regno dell’informatica non è difficile imbattersi in bar tematici come i Neko Caffè e Maid Caffè, dove ci si ritrova a sorseggiare le proprie bevande tra i gatti.