Cosa vedere a Galatina

2930
cosa vedere a Galatina, Galatina cosa vedere, chiese Galatina

Se stai cercando informazioni su cosa vedere a Galatina, fermati a leggere questo articolo. Troverai tanti spunti interessanti per una visita in questa cittadina della provincia di Lecce, in Puglia. È un luogo meraviglioso, che ti permetterà di immergerti all’interno di un’atmosfera unica nel suo genere, specialmente a Galatina in un centro storico che ha molto da offrire dal punto di vista delle bellezze artistiche.

Cosa vedere a Galatina (Lecce)? Prima di dare uno sguardo a tutte le possibilità che abbiamo di visitare Galatina in Puglia, cerchiamo di capire meglio dove si trova questo paese e quali sono le caratteristiche di quello che risulta uno dei centri maggiormente suggestivi di tutto il Salento. Ma andiamo con ordine.

Dove si trova Galatina

Prima di scoprire cosa vedere a Galatina, analizziamo la posizione di questa cittadina. Galatina si trova nell’area centrale del Salento, ad una distanza che corrisponde a circa 21 chilometri dalla città di Lecce.

È un paesino con tanti abitanti, sicuramente uno dei più popolati di tutta la provincia. Nel centro storico, quello che raccoglie l’eredità dei tempi più antichi, troviamo testimonianze interessanti dal punto di vista artistico, architettonico e culturale, come le chiese e i palazzi. Esprime tutta la sua imponenza l’arte del Barocco.

Cosa vedere a Galatina (Puglia)? Per comprendere meglio cosa vedere in questa città, non possiamo non dare un’occhiata alla sua storia, che si fonda anche su una leggenda. Si narra che proprio in questo paese si fermò l’apostolo Pietro nel corso del suo viaggio verso Roma da Antiochia.

Fino al 1861 infatti Galatina assunse il nome di Sancti Petri in Galatina. Il nome attuale fu associato alla città a partire dall’Unità d’Italia. Galatina città è ricca di molti luoghi di interesse, che non possiamo assolutamente perdere se abbiamo intenzione di fare una vacanza in queste località.

Le chiese di Galatina

Galatina: cosa vedere? Dopo aver visto Galatina dove si trova, soffermiamoci quindi sui principali monumenti e sulle costruzioni di rilievo che possiamo trovare a Galatina nel Salento. Partiamo proprio dalle chiese di Galatina e in particolare dalla basilica di Santa Caterina d’Alessandria, che possiamo trovare nel centro storico di Galatina.

Basilica di Santa Caterina d’Alessandria

La Basilica in questione è molto interessante dal punto di vista artistico, perché rappresenta un vero e proprio esempio dell’arte romanica e gotica in questa regione del nostro Paese. L’edificio fu realizzato nel 1391 e fu costruito sui resti di una chiesa bizantina del IX secolo.

All’interno della Basilcia possiamo trovare molti affreschi risalenti alla scuola di Giotto. La leggenda narra che l’ex principe di Soleto, Raimondo Orsini del Balzo (che ha voluto la costruzione della chiesa) tornò dal Monte Sinai, sul quale era andato per rendere omaggio proprio a Santa Caterina.

Quando le baciò la mano, secondo la leggenda, le strappò un dito, che portò con sé proprio a Galatina, una vera e propria reliquia che attualmente sarebbe ancora conservata dentro la Basilica. Una leggenda molto singolare.

Nella chiesa è possibile ammirare, dal punto di vista artistico, la storia di Santa Caterina, suddivisa in 17 opere dipinte sui muri del presbiterio. Inoltre i visitatori possono vedere, per la gioia dei loro occhi, scene dei Sette Sacramenti, della Genesi e dell’Apocalisse, in veri e propri cicli di pittura che omaggiano i turisti e i fedeli.

Le altre chiese della città

Ma a Galatina possiamo trovare anche altre interessanti chiese, come quella di San Paolo, che si ricollega al mito delle Tarantate. Si racconta che il 29 giugno, il giorno della festa di San Paolo, veniva chiesto aiuto al Santo per le donne che erano morse dalla taranta. Si recitavano preghiere e si ballava al ritmo di canti popolari.

A Galatina possiamo rintracciare anche la chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, all’interno della quale i visitatori possono vedere sei statue in cartapesta dei santi. Inoltre imperdibile per una visita è la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, con l’esterno in stile barocco e diversi affreschi all’interno che mostrano scene della vita di San Pietro.

I palazzi da visitare

Galatina: cosa visitare? La Galatina da vedere comprende anche diversi palazzi di interesse artistico e storico, come il Palazzo Baldi, che permette ai visitatori di ammirare degli affreschi molto belli, oltre a pozzi che venivano usati per raccogliere l’acqua delle piogge. Ma il palazzo in questione nasconde anche dei passaggi segreti e dà la possibilità di vedere un vero e proprio osservatorio astronomico.

Palazzo Baldi ha una storia molto interessante, legata alla presenza a Galatina del vescovo di Otranto. Proprio quest’ultimo amava recarsi nella città del Salento per la sua partecipazione ad incontri di rilievo con intellettuali dell’epoca.

Molto interessante, se vuoi sapere cosa vedere a Galatina, anche il Palazzo del Sedile, che si può far risalire al XV secolo e che mostra segni dell’architettura del Rinascimento. E ancora imperdibile anche il Palazzo Orsini, attualmente sede dell’amministrazione comunale.

Galatina: pasticciotto

Galatina pasticciotto, pasticciotto leccese, pasticciotto leccese ricetta originale

Dopo aver analizzato cosa vedere a Galatina, non possiamo non parlare di una specialità da non perdere dal punto di vista… culinario! Una visita a Galatina non può non trascurare un assaggio del tipico pasticciotto leccese. Il pasticciotto della Puglia e in particolare quello del Salento si dice sia nato proprio in questa cittadina, frutto dell’esperimento di un pasticcere del luogo, nel 1745.

Ma cos’è il pasticciotto pugliese di Galatina? La ricetta originale del pasticciotto prevede la messa a punto di un dolce realizzato con la pasta frolla, che racchiude al suo interno tanta crema pasticcera. Una vera e propria esplosione di gusto!

Il pasticciotto si prepara con ingredienti semplici, come la farina e lo zucchero per la pasta frolla, il latte, le uova e la bacca di vaniglia per la crema pasticcera. Il risultato è un prodotto unico dal punto di vista del sapore, che non si può non assaggiare se si decide di fare un viaggio in questa città del Salento.

Tante cose da vedere a Galatina, quindi, ma anche ottime specialità da non perdere per quanto riguarda i piatti tipici del luogo, altro punto fondamentale da non trascurare quando si fa un viaggio in queste località del Salento.

Leggi anche:

Scopri cosa vedere in Italia e nel mondo con tutti i nostri itinerari di viaggio!