Vestirsi a Londra: tutti i consigli per fare la valigia

Cosa mettere in valigia se stai per partire per Londra? Scegli l'essenziale e goditi il viaggio: poi pensa all'occasione che stai per vivere e indossa ciò che ritieni maggiormente appropriato.

188
Come vestirsi a Londra

Siete in partenza per Londra e non avete idea di cosa mettere in valigia, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento? Per decidere come vestirsi a Londra, bisogna tenere in considerazione svariati fattori: innanzitutto il clima, dunque la stagione in cui ci si trova e le relative temperature londinesi. E poi, i quartieri e i locali più alla moda della città che richiedono, per chi li frequenta, un determinato tipo di abbigliamento, così come lo richiede un appuntamento di lavoro. Analizziamo allora tutte le possibilità in questo articolo!

Il clima a Londra

A Londra è possibile trovare un clima abbastanza temperato in qualsiasi periodo dell’anno: i giorni di pioggia si alternano a quelli soleggiati e non nevica quasi mai (persino la nebbia è rara nella capitale britannica).

In estate le temperature vanno approssimativamente dai 12° ai 25°C, e in inverno dai 2° ai 12°C. Dunque attrezzatevi in base alla stagione, sapendo comunque di recarvi in una città né particolarmente calda né particolarmente fredda, ma con un discreto tasso di umidità.

Prediligete abiti pratici per la vita di tutti i giorni, senza dimenticare l’ombrello in caso di pioggia. Potete sbizzarrirvi anche con gli accessori: zainetti in nylon, cappellini di lana, guanti e così via, sono sempre utili e ben accetti.

A Londra lo stile casual è particolarmente gettonato: la gente tende a indossare vestiti semplici e comodi, prediligendo i colori scuri come il nero, quindi nessuno sarà mai fuori luogo con un paio di jeans o leggins; anzi, a Camden o Portobello Road va per la maggiore proprio l’effetto “trasandato”.

Tutto dipende molto dai quartieri di Londra: si beccano frequentemente ragazzi con indosso pantaloni di stoffa cachi e camicie con il collo aperto, accostati a giacche o pullover nella stagione invernale. Le ragazze hanno anche l’occasione di imitare lo stile british sfoggiando un abitino bon ton perfetto per degustare, alle 17 in punto, un buon tè caldo in uno dei numerosi bistrot nella zona di Piccadilly.

L’abbigliamento adatto in contesti di lavoro

L’abbigliamento casual può andare bene fino a un certo punto: se state cercando lavoro o dovete presentarvi a un colloquio (e più in generale in contesti formali), infatti, l’attenzione al look deve ovviamente essere maggiore.

I colori prediletti in queste occasioni sono il blu navy e il grigio: optate per abiti semplici e non troppo eccentrici, o per non sbagliare, se siete uomini, giacca e cravatta vanno sempre bene (possibilmente non una cravatta a strisce).

Come vestirvi nei locali di Londra

Londra sa essere anche molto raffinata e le occasioni per sfoggiare look più eleganti e ricercati non mancano mai. Frequentare certi locali, teatri o sale da concerto richiede un tipo di abbigliamento certamente più formale, se non altro per non sentirsi troppo a disagio in mezzo alle altre persone.

Almeno una giacca e una camicia con il collo aperto sono d’obbligo. Sarete senz’altro in grado di gestirvi da soli valutando l’eleganza in base al contesto: anche per alcuni ristoranti, soprattutto per quelli più chic come il Pharmacy, è necessario prestare particolare attenzione al look, ma la maggior parte accetta qualsiasi tipo di abbigliamento.

Abiti neri o tailleur, comunque, non vi faranno mai sfigurare. Per gli eventi particolarmente importanti va sempre bene optare per qualcosa di semplice e tradizionale, anche se spesso sugli inviti è indicato proprio il tipo di abbigliamento richiesto.

Ti potrebbero interessare anche: