Assicurazione sanitaria viaggio USA: perché è importante

39
assicurazione sanitaria viaggio usa

L’assicurazione sanitaria viaggio USA è davvero fondamentale se si decide di viaggiare verso queste località. Quando si decide di viaggiare negli Stati Uniti, oltre ad organizzare l’itinerario del viaggio, ci sono altri aspetti da non tralasciare. Gli aspetti più importanti quando si pianifica un viaggio del genere sono quelli che attengono la documentazione: in particolare, il passaporto o l’Esta. Il primo può essere rilasciato a pagamento e deve essere richiesto prima di mettersi in viaggio, mentre l’Esta è il documento che serve qualora si vada negli USA come turisti o per affari ma per un periodo di tempo non superiore ai 90 giorni (perché, in quel caso, servirebbe il visto). L’Esta vale due anni e poi dovrà essere rinnovato. Ma oltre a questa documentazione, perché scegliere un’assicurazione sanitaria USA? È davvero importante, vediamo per quali motivi.

Che cos’è l’assicurazione sanitaria viaggio USA?

A differenza del passaporto e dell’Esta, che sono obbligatori per poter entrare negli Stati Uniti, l’assicurazione sanitaria viaggio USA non lo è. Tuttavia, è strettamente consigliato dotarsi di questo tipo di assicurazione perché, nel malaugurato caso di incidente o di un episodio che la richieda, si dovranno sostenere dei costi molto elevati (che, nel caso si abbia un’assicurazione, verrebbero coperti da questa).

Basti pensare che stipulare l’assicurazione sanitaria viaggio USA non comporta una spesa molto dispendiosa: le assicurazioni più economiche possono partire anche da 33 euro (fino ai 70 euro circa) e, molto spesso, includono anche il bagaglio o la responsabilità civile (oltre alla copertura sanitaria).

Perché è importante dotarsi di un’assicurazione sanitaria

Considerando che un viaggio negli Stati Uniti ha un costo abbastanza importante, vale la pena munirsi di un’assicurazione sanitaria viaggio che, come detto, non ha un costo molto ingente. Infatti, i vantaggi che comporta stipulare una polizza del genere sono numerosi.

Nel caso in cui, trovandosi negli Stati Uniti, ci sia bisogno di una prescrizione medica e non si abbia l’assicurazione, il costo di tale prescrizione si aggirerebbe fra i 70 e i 150 dollari (è evidente che questo costo sia molto superiore rispetto a quello di stipulare una polizza sanitaria viaggio).

Nel malaugurato caso ci sia bisogno di essere ricoverati, è bene sapere che negli Stati Uniti il costo per il ricovero di un solo giorno si aggira intorno ai 2.000 dollari.

Facendo un breve ragionamento, appare chiaro che sia di gran lunga più conveniente stipulare una polizza sanitaria che copra queste eventuali spese di ricovero piuttosto che doverle sostenere di tasca propria.

Un’assicurazione sanitaria viaggio USA non copre, come detto, solo le eventuali spese sanitarie, ma tutta un’altra serie di situazioni come il ritardo o lo smarrimento del bagaglio oppure le spese di responsabilità civile.

Nel caso dello smarrimento del bagaglio, infatti, qualora non si avesse la copertura dell’assicurazione, sarebbe necessario dover pagare di tasca propria tutti gli oggetti e gli indumenti necessari per poter trascorrere la vacanza o il soggiorno negli Stati Uniti.

Invece, con l’assicurazione, pur avendo perso i propri effetti personali, si avrà il rimborso delle spese sostenute per gli acquisti di qualsiasi cosa serva per quei giorni o mesi, in attesa di ricevere la valigia. Si tratta di elementi molto importanti da considerare prima di partire per un viaggio negli Stati Uniti o in altre parti del mondo. Solo in questo modo si potrà essere al sicuro da eventuali pericoli che potrebbero insorgere quando si è in viaggio in un Paese estero.