I luoghi più belli dove andare a correre in Sicilia

etna

L’Italia è tutta bella, ricca di cose da vedere che, a dirla tutta, ti lasciano davvero a bocca aperta. La nostra penisola è uno dei paesi più belli anche per gli appassionati di running, grazie proprio a dei percorsi in mezzo alla natura che coniugano aria pura e paesaggio, una cosa che non tutti i paesi possono permettersi.

Tra le varie regioni in cui perdersi (metaforicamente) in un allenamento di corsa troviamo la Sicilia, una di quelle con i paesaggi più belli in assoluto, caratterizzata da località tipiche dove, ancora oggi, sembra che il tempo si sia fermato.

Nella regione italiana più a sud ci sono tanti luoghi dove andare a correre è allettante e stimolante, non solo per il fisico ma anche per gli occhi.

Prendiamo ad esempio le pendici dell’Etna, il vulcano più alto in Europa. Qui troviamo aree ricche di fascino e di storia, caratterizzate da tutta una serie di percorsi molto tortuosi, non per tutti. La zona presenta anche una buona alternanza di salite e discese, oltre che numerose strade e stradine dissestate, il che rende l’attività fisica molto stimolante ed efficace.

Spostiamoci ora sulla Favignana, arcipelago delle Egadi, e Linosa, arcipelago delle Pelagie, qui ci sono dei percorsi decisamente affascinanti, come quelli segnalati da Wikiloc. Si va da tragitti facili e alla portata di tutti, come il Monte Santa Caterina, fino a tratti come il Favignana – Casa De Giorgis che è indicato per chi ha già una buona preparazione di base.

E per chi non volesse propriamente correre, ma solo camminare? Considerando che la passeggiata rapida ha esattamente gli stessi benefici del jogging (e anzi, ha meno svantaggi, in maniera particolare per ciò che riguarda schiena ed articolazioni), gli amanti possono seguire tutti i percorsi nelle zone che abbiamo indicato qui sopra, oppure spostarsi in grandi città come Palermo, Messina e Catania. Qui, oltre che rimanere in forma, si possono anche ammirare le tante bellezze che si trovano per le vie e le piazze, come il Palazzo dei Normanni nel capoluogo regionale, o la Chiesa del Carmine della città dello Stretto. Tutte e tre le città sono affascinanti anche per chi desidera correre di notte (non deve sembrare strano, sono tanti coloro che preferiscono fare running dopo che il sole è tramontato, e anzi diversi siti come Nikkania danno alcuni consigli su come farlo).

E allora, amanti della corsa e della camminata, venite in Sicilia: paesaggi mozzafiato, aria buona e, perché no, un cannolo a fine corsa come premio per quello che si è riusciti a fare, alla faccia della dieta!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *