lunedì 28 luglio 2014

Poesie di Natale: Gianni Rodari propone “Lo zampognaro”

di
poesie-di-natale-lo-zampognaro

Fra le poesie di Natale, quelle di Gianni Rodari colpiscono per i valori di semplicità che riescono a trasmettere. Ecco perché si tratta di poesie di Natale 2012 destinate prevalentemente ai bambini, anche se pure gli adulti possono restare meravigliati di fronte alle peculiarità che queste poesie natalizie presentano.

Molto accattivante è la poesia di Natale di Gianni Rodari “Lo zampognaro”. Un allusione ad un mondo migliore che solo gli occhi e lo spirito dei bambini possono comprendere in vista di un futuro migliore.

Le poesie di Natale di Gianni Rodari hanno anche uno spiccato valore educativo, propugnando la fiducia in un modo più giusto e più sereno. Un po’ come accade per le filastrocche per i bambini, come “Il pellerossa nel presepe” di Gianni Rodari.

Ecco la poesia di Natale “Lo zampognaro”:

Se comandasse lo zampognaro
Che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?

“Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d’oro e d’argento”.

Se comandasse il passero
Che sulla neve zampetta,
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
“Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso
tutti i doni sognati
più uno, per buon peso”.

Se comandasse il pastore
Del presepe di cartone
Sai che legge farebbe
Firmandola col lungo bastone?

” Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso
il bianco, il moro, il giallino”.

Sapete che cosa vi dico
Io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
Accadranno facilmente;

se ci diamo la mano
i miracoli si faranno
e il giorno di Natale
durerà tutto l’anno.

Foto di godzillante|photochopper

One Response to "Poesie di Natale: Gianni Rodari propone “Lo zampognaro”"

Commenta

Invia il commento

Close
Ci lasci un mi piace?
Clicca mi piace per leggere!